Chi Sono

Hai due minuti? Leggi la mia storia per scoprire chi sono, cosa faccio e la mia esperienza in campo politico.

Per chi non mi conosce, per quelli che mi conoscono da poco e per tutti quelli che hanno la voglia di conoscermi.

Sono Carmine D’Aniello, da 54 anni vivo a Sant’Antonio Abate. Sono sposato con Emilia, la donna con la quale condivido da 27 anni lo stesso tetto insieme ai nostri due figli, Carmela e Salvatore.

Perché Amo questo Paese?

sant'antonio abate il paese di cui vado fiero

Sono nato e cresciuto a Sant’Antonio Abate, nello specifico nel quartiere del Buonconsiglio.

A questo quartiere devo molto, perché mi ha reso l’uomo che sono oggi.

Fin da piccolo ho frequentato le scuole cattoliche, prima le Suore Gerardine e poi l’esperienza al convitto dai Padri Dehoniani. Queste esperienze hanno segnato la mia crescita fortificando il mio carattere.

Il  convitto è stato un’importante palestra per il mio carattere. Infatti grazie ad esso, ho scoperto dei valori importanti, come l’aggregazione, lo spirito di squadra, la forza del gruppo, l’umiltà.

Negli anni ho coltivato la mia passione ma soprattutto ho dedicato molto tempo allo studio approfondito dei mercati finanziari e delle lingue (parlo Inglese, Francese e Rumeno), materie fondamentali per  lo sviluppo del mio business.

I Giovani

Tuttavia, oggi oltre ad essere imprenditore nell’industria conciaria, ho deciso di dare il mio contributo e sostegno di chi desidera far impresa sul territorio.

Lavorando a stretto contatto con i giovani, ho compreso a  pieno le principali difficoltà.

Ho capito che non è la volontà a mancare, né le idee, ma l’ostacolo più grande è rappresentato dalla burocrazia necessaria ad avviare un’attività imprenditoriale.

I Giovani hanno bisogno di trovare un punto di riferimento, una persona che li sostenga e li guidi nel dar forma ai loro progetti.

Così da diversi anni ormai, oltre a guidare la mia attività, grazie anche al sostegno dei miei figli, offro la mia esperienza al sostegno di coloro che desiderano fare impresa.

Rispetto, condivisione, confronto, coinvolgimento sono fondamentali per dar vita ai miei progetti e sono oggetto dei miei  insegnamenti a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco.

Sono fermamente convinto che i giovani rappresentino il nostro futuro.

Per tale ragione, sostengo che, chi come me ha maturato un’esperienza professionale significativa ed ha instaurato numerose relazioni con aziende in tutto il mondo, debba sentire il dovere di guidare e stimolare nuovi menti nel creare soluzioni innovative.

carmine daniello la mia idea di politica per sant antonio abate

L'esperienza Politica & La mia idea di Politica

L’esperienza politica

Ho iniziato ad avvicinarmi alla politica già nel 1993, ma solo nel 2009 ho iniziato a parteciparvi attivamente, candidandomi come consigliere comunale nella lista dell’UDC a sostegno di Antonio Varone.

Da 10 anni sono parte attiva della politica abatese, ho compreso come funziona dall’interno la macchina amministrativa ed ho capito che non bisogna fare promesse fini a se stesse.

Per tale  motivo nel mio programma non parlerò di promesse elettorali, ma unicamente di azioni concrete. Prima di scrivere nero su bianco ogni punto del programma, ho esaminato l’attuabilità dei progetti, affinché le mie parole possano trasformarsi presto in fatti Concreti.

 

La mia idea di Politica

Io vedo la politica come uno strumento, uno strumento con il quale i cittadini possono confrontarsi, essere ascoltati, capiti ma soprattutto lo strumento attraverso il quale raggiungono il benessere collettivo.

Con particolare riguardo ai giovani, penso che la politica debba incentivare le iniziative imprenditoriali giovanili, creando l’humus necessario, affinché nuove idee nascano, crescano e si trasformano in realtà da esportare in tutto il mondo.

Una politica che non ascolta, una politica che fa gli interessi di pochi, a mio parere, non può essere definita politica.

 “Per me, la politica non è potere, non è ricatto, non è il volere di una lobby sul popolo.

Politica è dar voce a chi spesso viene ignorato, a chi pone in risalto problemi reali, a chi ama il paese ma è costretto ad andare altrove, a chi non ha la forza di farsi sentire, a chi è giovane e con le sue idee ha voglio di cambiare il paese ed infine a tutti coloro che desiderano viverlo !”

Sono nato e cresciuto a Sant’Antonio Abate ed ora, a 54 anni, mi sento in dovere di fare del mio paese il Paese che vorrei, un paese aperto ai giovani, un paese aperto alle idee, al confronto, un paese per tutti non per pochi, un paese a misura di cittadino!

DiVin Castagne

Da anni sono il primo promotore della cultura enogastronomica del nostro territorio. DiVin Castagna non è una festa ma una manifestazione culturale che racchiude l'eccellenze del nostro territorio.

Divin castagne è l'evento che diffonde la cultura enogastronomica campana a sant'antonio abate

La passione per il mio territorio, l’amore che provo per questo paese non si è mai affievolito e da diversi anni ormai cerco di dimostrarlo con diversi eventi che mirano a restituire il giusto valore alla terra che mi ha dato le origini e a fare rete con i territori limitrofi.

Divin Castagne per me non è un evento, ma un’occasione per far vivere questo paese, un’occasione per mettere in mostra le nostre arti, le nostre bellezze. Infatti, divin Castagne è una manifestazione socio culturale, dove l’arte viene mostrata in tutte le sue sfaccettature.